Fortezza Albornoz- Orvieto

La Rocca o Fortezza Albornoz è accessibile da Piazza Cahen ed oggi ospita i giardini pubblici principali della città. Della originale fortificazione del 1364 a quadrilatero con fossato e ponti levatoi oggi ne resta solo una porzione con la bella torre ancora in perfetto stato che sovrasta l’antica Porta Rocca o Soliana dalla quale, lungo un ripido percorso a piedi, si può giungere fino ad Orvieto Scalo oppure, da questo punto, iniziare il percorso a piedi dell’Anello della Rupe
In passato, dopo un periodo di profondi cambiamenti strutturali della fortezza, precisamente nel 1841 per mano dell’affittuario Francesco Ricchi, venne costruito all’interno delle mura, un grande anfiteatro con gradinate e palchi da dove si assisteva a corse di cavalli e manifestazioni.
Oggi, non resta molto delle antiche caratteristiche della fortezza se non una parte della struttura perimetrale con i suggestivi torrioni; tuttavia dai giardini ombreggiati all’interno delle mura, è possibile godere di un bellissimo panorama sulla vallata sottostante, denominata la Valle di Orvieto, e di un’ampia veduta sulle verdi colline intorno alla città e sulla valle del fiume Paglia. All’interno della fortezza, interessanti le sculture in bronzo di genere surrealista dell’artista statunitense contemporaneo Jack Zajac.
All’interno del perimetro dei giardini si trova anche la casa natale di Luigi Barzini che fu noto ed apprezzato giornalista e scrittore.